San Siro, Milano | I cento anni dell’Ippodromo

San Siro, Milano | I cento anni dell’Ippodromo

by -
0 289

L’Ippodromo Snai San Siro è un luogo d’arte, d’intrattenimento, storia e cultura ed un polmone verde nel cuore della città di Milano. Da aprile 2019, inoltre, ospita l’ormai famoso  Leonardo Horse Project. Ideato da Snaitech per celebrare il genio di Leonardo da Vinci in occasione del Cinquecentenario della sua morte, il progetto ha riscosso infatti grande successo.

Proprio all’ingresso dell’Ippodromo si può ammirare il famoso Cavallo di Leonardo, una delle statue equestri più grandi al mondo. I primi progetti di questa imponente opera risalgono al 1482, quando Leonardo cominciò a lavorarci su richiesta del duca di Milano dell’epoca, Ludovico Sforza (detto il Moro), in memoria di suo padre Francesco, che era anche il fondatore della sua casata.

Il progetto originale purtroppo è andato perduto, ma l’opera che possiamo ammirare oggi, realizzata dall’artista nippo-americana Nina Akamu, è ispirata proprio ai disegni originali di Leonardo da Vinci.

LEGGI ANCHE  Cosa possiamo imparare da Leonardo da Vinci | Walter Isaacson

In occasione delle celebrazioni dei 100 anni dell’unico ippodromo dichiarato monumento di interesse nazionale, inoltre, Snaitech – proprietaria della struttura – ha organizzato alcune iniziative per festeggiare al meglio questo importante anniversario.

La prima si è tenuta il 16 ottobre, con il concerto in streaming di Dardust: pianista italiano tra i più ascoltati al mondo, compositore e produttore d’eccezione, firma di alcune tra le più importanti hit italiane dell’ultimo periodo, l’artista si è esibito con un quintetto d’archi ai piedi del Cavallo di Leonardo.

Un concerto speciale e suggestivo, durante il quale arte e musica si sono incontrate creando un’atmosfera magica ed emozionante: durante l’esibizione, infatti, sono stati svelati in anteprima esclusiva i contenuti della mostra “100 anni di emozioni”, inaugurata il giorno successivo in occasione delle Giornate FAI d’Autunno.

LEGGI ANCHE  Il Lazzaretto di Verona riportato in luce dal FAI

L’impianto milanese vanta infatti una lunga e affascinante storia, iniziata esattamente un secolo fa, nel 1920, quando venne inaugurato alla presenza di più di 30.000 persone. Questi aneddoti e tanti altri contenuti inediti sono al centro della mostra “100 anni di emozioni”, patrocinata dal Comune di Milano e realizzata da Snaitech con la curatela del Professor Stefano della Torre, Docente di restauro al Politecnico di Milano.

L’esposizione si compone di 6 pannelli allestiti nell’Area del Cavallo di Leonardo che, attraverso stampe d’epoca, fotografie e testi, illustreranno l’evoluzione storico-architettonica di un luogo unico nel suo genere come l’Ippodromo Snai San Siro.  Per garantire il pieno rispetto delle norme di sicurezza sanitaria, le visite si possono effettuare in gruppi ristretti con prenotazione online vivamente consigliata su www.giornatefai.it

È ancora possibile scoprire la città in sicurezza e approfittarne è un gesto oseremmo dire quasi doveroso!

 

[guest post, #IP]

Anche tu puoi sostenere SALT! Negli articoli dove viene mostrato un link a un prodotto Amazon, in qualità di Affiliati Amazon riceviamo un piccolo guadagno per qualsiasi acquisto generato dopo il click sul link (questo non comporterà alcun sovrapprezzo). Grazie!

NO COMMENTS

Leave a Reply