Leonardo Horse Project | Il video racconto della storia del Cavallo di...

Leonardo Horse Project | Il video racconto della storia del Cavallo di Leonardo da Vinci

by -
0 458

L’Ippodromo Snai San Siro, luogo d’arte, d’intrattenimento, storia e cultura nonché polmone verde nel cuore della città di Milano, ha fatto da cornice in questi mesi al Leonardo Horse Project.

Lanciato lo scorso aprile e ideato da Snaitech per celebrare il genio di Leonardo da Vinci (in occasione del Cinquecentenario della sua morte), il progetto ha riscosso grande successo. 

Proprio all’ingresso dell’Ippodromo si può ammirare il famoso Cavallo di Leonardo, una delle statue equestri più grandi al mondo. I primi progetti di quest’imponente opera risalgono al 1482, quando Leonardo cominciò a lavorarci su richiesta del duca di Milano dell’epoca, Ludovico Sforza (detto il Moro), in memoria di suo padre Francesco, che era anche il fondatore della sua casata.

La storia del cavallo di Leonardo – frame dal video.

Il progetto originale purtroppo è andato perduto, ma l’opera che possiamo ammirare oggi, realizzata dall’artista nippo-americana Nina Akamu, è ispirata proprio ai disegni originali di Leonardo da Vinci. Dietro questa scultura si celano diversi aneddoti e curiosità, che vengono raccontati per la prima volta in un video illustrato che ripercorre l’incredibile storia che ha fatto arrivare il Cavallo di Leonardo da Vinci dai bozzetti della sua antica bottega in Corte Vecchia fino ai giorni nostri.

Ben tredici riproduzioni, realizzate da altrettanti designer di fama nazionale e internazionale, hanno invaso pacificamente Milano, Roma, Porto Cervo per tornare poi all’Ippodromo Snai San Siro, dove sono stati svelate per la prima volta durante la Design Week 2019.

Per ammirare il Cavallo di Leonardo e le sue riproduzioni in scala di design basta andare alla mostra che si tiene all’Ippodromo Snai San Siro di Milano (Piazzale dello Sport, 6), visitabile tutti i giorni dalle 10 alle 19.

La cosa più figa, però, è l’esperienza immersiva che questa mostra offre: è possibile, infatti, anche scaricare un’app di realtà aumentata appositamente progettata e disponibile su AppStore e GooglePlay.

Anche tu puoi sostenere SALT! Negli articoli dove viene mostrato un link a un prodotto Amazon, in qualità di Affiliati Amazon riceviamo un piccolo guadagno per qualsiasi acquisto generato dopo il click sul link (questo non comporterà alcun sovrapprezzo). Grazie!

NO COMMENTS

Leave a Reply