LAVITA Camp: un nuovo modo di vivere la natura in Sardegna

LAVITA Camp: un nuovo modo di vivere la natura in Sardegna

by -
0 418
LAVITA Camp Sardegna

In un’epoca in cui il turismo eco-sostenibile e le esperienze autentiche diventano sempre più ricercati, nasce il nuovissimo LAVITA Camp, che non è né un campeggio tradizionale né un glamping di lusso (un po’ come Balto, sa soltanto quello che non è, ndr). Situato in Sardegna, di fronte alla splendida spiaggia di Capitana, tra Cagliari e Villasimius, questo nuovissimo camping promette di offrire un’esperienza unica ai propri ospiti, coniugando comfort e contatto con la natura in modo finora inesplorato.

Un concept innovativo

LAVITA Camp introduce un concetto di soggiorno che ridefinisce il significato di “staccare la spina”: con un occhio di riguardo alla sostenibilità e alla creazione di una vera e propria community tra i propri ospiti, LAVITA Camp si pone come un punto di riferimento per chi cerca un’esperienza autentica, senza rinunciare al comfort. In un mondo che va sempre più veloce, LAVITA Camp invita a rallentare, a godere della semplicità e della bellezza della natura, dando vita a un nuovo modo di interpretare il turismo all’aria aperta.

Parole chiave: sostenibilità, comfort e relax

Le tende di LAVITA Camp, progettate per assicurare il massimo comfort, sono dotate di tessuti isolanti ad alte prestazioni che mantengono l’ambiente fresco anche nei giorni più caldi. Ogni tenda è attrezzata con letti confortevoli, aria condizionata, mini-frigorifero, e altri comfort moderni, garantendo così un soggiorno piacevole e rilassante.

interni tenda LAVITA Camp
LAVITA Camp | Interni tende

Allo stesso tempo, l’attenzione alla sostenibilità è evidente in ogni aspetto del camp, con l’obiettivo di minimizzare l’impatto ambientale e promuovere un turismo responsabile; ecco quindi le docce temporizzate, il mancato utilizzo della plastica monouso, l’utilizzo di saponi e detergenti eco-friendly, la precedenza a menù vegetariani e vegani ecc. 

Esperienze, servizi e attività

LAVITA Camp non è solo un luogo dove pernottare; è un’esperienza che offre diverse attività per potersi connettere con la natura e conoscere anche altri ospiti con passioni in comune. Dallo yoga alla bici elettrica, dal trekking a percorsi ambientali, ogni giorno è un’opportunità per scoprire nuove passioni. 

Al di là del comfort delle tende, LAVITA Camp si impegna a offrire una serie di servizi che arricchiscono l’esperienza degli ospiti, dal buffet adatto anche a vegani e vegetariani ad un ampio bar, aree relax, e servizi igienici completi. I bagni, infatti, così come tutte le altre strutture del Camp, sono stati completamente ristrutturati. 

la felicità è semplice

Un territorio da esplorare

La scelta della Sardegna come sede per il primo LAVITA Camp non è casuale. La regione offre un contesto naturale di rara bellezza, con la sua spiaggia di Capitana che si distingue per le acque cristalline e la sabbia fine. Inoltre, il territorio circostante è ricco di attrazioni naturalistiche e storiche, dalle rovine di antiche civiltà alle paludi abitate da fenicotteri rosa, rendendo ogni escursione un’avventura da ricordare.
Ah, la spiaggia più vicina è a soli 2 minuti a piedi dall’ingresso del Camp! Basta attraversare la strada per tuffarsi in uno dei mari più belli d’Italia.

Letture consigliate durante il vostro soggiorno in Sardegna

Già che ci siamo, abbiamo pensato di allietare il vostro soggiorno, consigliandovi alcune letture per conoscere (e inevitabilmente amare) quell’isola magica che è la Sardegna.

In sardo “accabadora” significa “colei che finisce”, intendendo la figura femminile che spesso accompagnava alla morte i sofferenti. Straordinario romanzo di Murgia, probabilmente il suo apice letterario. Il rapporto tra la protagonista (Maria Listru) e la “vecchia” accabadora del paese che decide di adottarla riporta già molti elementi autobiografici di Murgia, divenuti ancora più chiari negli ultimi anni, dopo le sue dichiarazioni sulla genitorialità d’anima. Da leggere d’un fiato nella sua semplice trama, perfettamente delineata, quasi esistessero davvero questi personaggi specifici e si fossero soltanto infilati spontaneamente tra le pagine di un libro. I personaggi femminili di Murgia, peraltro, sono come lei: incredibilmente tosti, orgogliosi, fieri, tenaci, sardi.

Premio Nobel per la letteratura, Grazia Deledda ha ambientato molte delle sue opere in Sardegna, attingendo alla vita, ai costumi e alle tradizioni della sua terra natia. Anche in questo caso, Canne al vento è indubbiamente il suo romanzo più celebre: siamo a fine ‘800 e la Sardegna rurale fa da sfondo alle travagliate vicende della famiglia Pintor di Nuoro. E’ un romanzo famigliare, che trabocca di passioni e segreti, e dove viene dipinto abilmente l’arduo rapporto con le leggi dell’onore.

Tre amici all’alba dei trent’anni, senza lavoro e con un ingombrante passato alle spalle. Sardinia Blues è un romanzo che si svolge nella suggestiva cornice dell’isola di Sardegna, precisamente a S’Archittu. Il romanzo di Soriga è un viaggio attraverso le sfumature dell’animo umano, dove l’amicizia, l’amore e la ricerca (illusoria, come spesso accade) del senso nella vita si scontrano con le dure realtà di esistenze marginalizzate.

LEGGI ANCHE  Cinque porte per un primo incontro con la Sardegna

Contatti, info e codice sconto (olè)

LAVITA Camp si trova sulla spiaggia di Capitana, in Sardegna, tra Cagliari e Villasimius.

QUI per le prenotazioni – inserisci il codice “sociooo” per avere il 10% di sconto valido su tutti i soggiorni dal 22/7 al 15/9.

Visitate il sito ufficiale per avere tutte le info.

LAVITA camp è anche su Booking.com



Booking.com

 

Anche tu puoi sostenere SALT! Negli articoli dove viene mostrato un link a un prodotto Amazon, in qualità di Affiliati Amazon riceviamo un piccolo guadagno per qualsiasi acquisto generato dopo il click sul link (questo non comporterà alcun sovrapprezzo). Grazie!

SIMILAR ARTICLES

NO COMMENTS

Leave a Reply