Hair Love – capelli e famiglia nel corto di Matthew A. Cherry

Hair Love – capelli e famiglia nel corto di Matthew A. Cherry

by -
0 391

Una massa folta ed incolta di capelli ricci è il tratto distintivo della piccola protagonista di Hair Love, cortometraggio d’animazione che ha vinto i recenti Oscar 2020. Ed oggi è un giorno importante, un giorno segnato sul calendario con un grande cuore, dopo un lungo conto alla rovescia. Per un giorno così speciale, i capelli devono essere in ordine ed acconciati in maniera perfetta. Ma non è certo un compito semplice! Fortuna che viene in aiuto il papà. Oppure no?

Finanziato tramite Kickstarter, Hair Love racconta della difficoltà di essere padre, di essere famiglia, in momenti complicati (come quello che stiamo vivendo, per esempio). Per il giovane papà è la prima volta che deve cimentarsi con i capelli della figlia. La capigliatura diventa il “mostro” simboleggiante le responsabilità che prima non si sapeva di avere, in una serie di gag divertenti. Anche le cose semplici acquistano un’aria funesta e sembrano ostacoli insormontabili

I capelli sono anche il simbolo del legame familiare che vincola i due protagonisti (e il gatto giudicante) alla grande assente della storia, la madre. Fino al discioglimento nel finale dove viene mostrato perché quel giorno è così importante e cosa significano i capelli per tutti i protagonisti. Oltre il simbolo, diventano la battaglia combattuta ed accettata (forse vinta, forse solo in sospeso) verso le avversità della vita. Diventano la presenza nell’assenza della vita famigliare dei protagonisti.

In uno stile di animazione che strizza l’occhio ad alcuni film Disney (c’è anche lo zampino di Bruce W. Smith), Hair Love racconta dell’importanze delle piccole cose, attraverso un tratto distintivo della cultura afroamericana (come argomentato da Chimamanda Ngozi Adichi in Americanah). Ed invita a riflettere su come basti poco, pazienza, applicazione e amore, per risolvere difficoltà apparentemente troppo grandi e farle girare nel verso giusto.

Giustamente strappalacrime. Ma finisce bene, non preoccupatevi!

Anche tu puoi sostenere SALT! Negli articoli dove viene mostrato un link a un prodotto Amazon, in qualità di Affiliati Amazon riceviamo un piccolo guadagno per qualsiasi acquisto generato dopo il click sul link (questo non comporterà alcun sovrapprezzo). Grazie!

SIMILAR ARTICLES

NO COMMENTS

Leave a Reply