Give Me 5 (Chitarrine Sbarazzine Edition) | vol.15

Give Me 5 (Chitarrine Sbarazzine Edition) | vol.15

by -
2 1582

Il penultimo lunedì prima delle vacanze

Bellaraga, non sentite anche voi il suono di chitarrine sbarazzine estive love is in the air, taratarata-tà ta-tà ta-tà ta-tà. No? Io sì, sarà che è il penultimo lunedì che mi separa dalle vacanze.
Il penultimo lunedì che mi separa dalle vacanze. Il penultimo lunedì che mi separa dalle vacanze.
Il penultimo lunedì che mi separa dalle vacanze. Il penultimo lunedì che mi separa dalle vacanze.
Il penultimo lunedì che mi separa dalle vacanze. Ok, fermati.

Solo un ultimo “vacanze”, aspetta. Scritto grosso, se no non ce la faccio a mandarti la playlist. Aspetta, eccolo: VACANZE.
OH-SHIT. Sei la parola più sexy che c’è, mi fai morire. VACANZE. Con quel contrappunto N-Z finale. Quella lingua che vuoi che ti picchi contro i denti, se no non ti fai pronunciare. Oddioddioddioddio, sì. VACANZE, AHH, sì-Sì-SÌ. OHMYGOD.

jay vacanze
Street opera. Titolo: Il Penultimo Lunedì che mi Separa dalle Vacanze. Autore: Jay Bargiani. Si parte da una base d’asta di 20k.

Selton con Dente | Piccola sbronza

Loro sono un simpaticissimo gruppo di Porto Alegre, che però ha deciso di vivere a Milano, per ragioni di lavoro. Il che, a dire il vero, non ce li fa credere affatto furbi. Però una cosa, guarda, l’hanno capita: mai, davvero mai, innamorarsi di una donna che beve più di te. Pure se è estate.
Piccolo aneddoto: una sera, mai sentiti prima, li ho beccati per caso live al Magnolia. Ero incazzato nero, non capivo una parola. “Ma come fanno questi a fare un concerto, non si capisce nienteoh! Ma stai sentendo? Macchecazzoèoh?” Ho capito solo il giorno dopo che nei loro brani mischiano italiano, brasiliano e inglese. OKKEI. Scusate. Però anche voi, e-eh.

Ex-Otago | Costa Rica

La band ligure con il loro pezzo, credo, più noto. Una biografia non autorizzata di tutti gli stronzi come me che d’estate, nonostante il sole il mare e le bellecose, gli piace farsi inghiottire da una spirale dolceamara di nostalgia. È facile fare l’hipster d’inverno, da solo, davanti al camino quasi spento. Tu prova d’estate, mentre un culo ti sorride sornione da dietro un bikini. Ad ogni modo, trattasi di inno generazionale. Vi perdoniamo anche quell’aborto di pseudo-rap-parlato buttato lì a metà canzone. COSTA RICA POCAS CASAS PURA VIDA.

Tre Allegri Ragazzi Morti | Dimmi

Correva l’anno 1999: il Millennium Bug era alle porte, i miei primi 10 anni pure, la Tempesta Dischi non era ancora nata e i TARM pubblicavano sotto etichetta BMG Ricordi Mostri e Normali, il loro secondo LP. La traccia numero 7 di quel disco era laqquiccitata Dimmi, che sarà perché dici in giro che m’ami o sarà perché è una cover di Ask degli Smiths, sta di fatto che è una canzone. Una canzone cché, una canzone come? Ehhh, non lo so, non mi viene adesso, l’aggettivo. Ascoltatela, ascoltatela. Vai che ti piace. Piuttosto, hai sentito mica Un Po’ Esageri dei Verdena, del loro ultimo album? Noti niente? No? Bah, se lo dici tu.

Colapesce | Reale

Lorenzo Urciullo è cantautore siculo di vicino Siracusa. In arte Colapesce, per via della leggenda di Colapesce (clicca sul link e scorri fino alla versione siciliana, sono 3 righe di piacevole storiella). Il suo Egomostro, pubblicato quest’anno, ha riscosso un successo non indifferente presso la press, venendo sponsorizzato addirittura da La Repubblica. E se ti sponsorizza La Repubblica vuol dire che stai simpatico a qualcuno a cui è davvero bello stare simpatico. Ciònontoglie (dovrebbe?, non lo so) che Reale è un bel pezzo, sia da ballicchiare, sia da ascoltare a occhi chiusi. Ne dice Colapesce medesimo: “Volevo provare a scrivere un brano alla Modugno e farlo suonare come una hit pop a cavallo tra gli anni settanta e gli anni ottanta.” Non è che si possa definire un’intenzione proprio originale di questi tempi, ma il risultato è di sicuro gradimento. Il video, poi, disegnato da Michele Bernardi (la Pimpa, per ti dirti), è megacitazionista di una cifra di film e merita sicuro una visione (io ho riconosciuto star wars, la storia infinita, e.t, jurassic park, ritorno al futuro, i gremlins, le tartarughe ninja, robocop, il pianeta delle scimmie, donnie darko, ghostbusters, lo squalo, shining e le avventure acquatiche, datemi una mano con gli altri, ché qualcuno mi sfugge).

Iosonouncane | Stormi

Jacopo Incani è cantautore sardo di vicino Iglesias (no, niente a che vedere con Enrique, grazie a Dio). In arte Iosonouncane, per via del cognome che c’ha, immagino. Stormi è il brano più orecchiabile del suo DIE, che è uscito a marzo 2015 e che gioca con l’inglese “morire/muori” e il sardo “giorno”. Bellossimoro. Per quanto mi riguarda, è uno dei migliori album in assoluto usciti quest’anno, e non è detto che non ci scappi uno sproloquio a riguardo prima o poi. Un ascoltino di nascosto, fossi in voi, glielo darei.

 

Ciao raga. Forza e coraggio. Il penultimo lunedì prima delle vacanze. Il penultimo lunedì prima delle vacanze. Il penultimo lunedì prima delle vacanze. Il penultimo lunedì prima delle vacanze. Il penultimo lunedì prima delle vacanze. Io c’ho i pugni nelle mani. Love is in the air. Taratarata-tà ta-tà ta-tà ta-tà…

Anche tu puoi sostenere SALT! Negli articoli dove viene mostrato un link a un prodotto Amazon, in qualità di Affiliati Amazon riceviamo un piccolo guadagno per qualsiasi acquisto generato dopo il click sul link (questo non comporterà alcun sovrapprezzo). Grazie!

2 COMMENTS

Leave a Reply