20MQ – A Roma tra gusto e design

20MQ – A Roma tra gusto e design

by -
0 2320

Premesso che sono ormai consapevole di aver un disperato bisogno di vacanze. Che vi sto tenendo intrappolati nei confini del Flaminio romano. Che se spazio un po’ è per andare a Trastevere, mica a Timbuktu. Ecco, premesso tutto questo, anche questa settimana vi porto a due passi dal Tevere, dalla Piccola Londra e, in generale, dentro le mura aureliane di una Roma che accoglie l’estate.

Nel perso girovagare di un pomeriggio di scrittura e telelavoro, cercavo un posto che mi facesse sentire a casa. Quello strano desiderio di sentirsi liberi nella costrizione-condizione di chi non può staccare. Su via Flaminia c’è un piccolo gioiellino che unisce il design alla qualità e al silenzio.

Si chiama 20MQ (leggi: “venti metri quadri”) anche se ne misura almeno 80. Questo piccolo cocktail – design – cultural – bar nasce da un progetto dell’architetto Massimiliano Rubcich. Attenzione a dove vi sedete, però. No, non c’è niente di particolarmente fragile. Ma ogni cosa che vedete potrebbe essere vostra, se vi piace. Tutto l’arredamento del locale, infatti, è in vendita. Scaffali, tavolini, sedute. Basta chiedere. IMG_2071-1

Connesso al wifi perfettamente funzionante, puoi tranquillamente rilassarti sulle su una seduta ricolma di cuscini. E lavorare, leggere, studiare, curiosare gli altri, farti (o invitare) compagnia. Il tutto accompagnato, magari, da una centrifuga, un light lunch o un aperitivo. Il caffè è Mondi. Il pane è di Riscioli. (Chi ha orecchie romane per intendere, intenda). Le birre sono artigianali. Il resto è bio o a km zero ove possibile.

LEGGI ANCHE  La piccola Londra - Downing Flaminio Street

Il 20MQ è un posto dove rifletti, pensi e produci senza sentirti in pieno isolazionismo sociale. La finta parete in libri ricorda quasi un locale alla francese. Scalda e coccola. L’area rialzata con i tavolini è separata dal resto del locale, inclusa l’area delle scaffalature di prodotti rigorosamente di design in vendita, da una ringhiera fatta di elastici.

Se non potete resistere al chiuso i tavolini fuori danno sul passaggio di via Flaminia, quello delle rotaie percorse da sparuti tram, auto e taxi. C’è pure qualche eroe, come il sottoscritto, che si avventura in bici.

IMG_2076Camerieri, proprietari e personale in generale sono gentilissimi. Discreti se lavori, aperti alla chiacchiera se ti stai dando al cazzeggio. 20MQ è il luogo ideale dove pianificare anche le proprie visite romane, tra una colazione e un quadretto (sì sì, di design pure quello). Per i meno sociopatici, poi, c’è anche l’esperimento del social-table che, oramai, va per la maggiore nel radical-chich-world. Una lunga tavolata da condividere all’ora di pranzo, di aperitivo, lavorando o chiacchierando.

Al 20MQ passo/passi i pomeriggi liberi dall’ufficio ma non dalle incombenze. A colpi di centrifughe e tiramisù (squisiti) leggi, scopri, pensi, fai. E ti fai bene.

Informazioni pratiche:

Sito web: http://www.20mq.com/
Indirizzo: Via Flaminia 314\C, 00196 Roma

Anche tu puoi sostenere SALT! Negli articoli dove viene mostrato un link a un prodotto Amazon, in qualità di Affiliati Amazon riceviamo un piccolo guadagno per qualsiasi acquisto generato dopo il click sul link (questo non comporterà alcun sovrapprezzo). Grazie!

NO COMMENTS

Leave a Reply