Il cuore segreto dell’Italia: 4 mete in Umbria da scoprire on the...

Il cuore segreto dell’Italia: 4 mete in Umbria da scoprire on the road

by -
0 597
L'Umbria dall'alto

Parola d’ordine dell’estate 2019: uscire dalla comfort zone. Invece del solito mare (che comunque schifo non ci fa eh). Invece delle spiagge gremite, che poi è un attimo trovarsi in mezzo a un comizio (ogni riferimento è puramente casuale).

Ecco, invece di tutto questo, l’Italia ha una validissima alternativa. Una risposta nata per chi vuole andare alla scoperta di alcuni luoghi quasi segreti (almeno fino al prossimo paragrafo) e lontani dalle abituali rotte turistiche.

Vi stiamo portando in Umbria.

Come arrivare

Organizzare un itinerario in Umbria è sempre affascinante (leggi “avventuroso”) ma, visto che andremo a visitare alcuni luoghi lontani e isolati, conviene assolutamente farlo a bordo di un’automobile. Un road trip in piena regola, per il quale si può scegliere un auto noleggio come Sicily By Car, che ha un’agenzia proprio a Perugia: un campo base perfetto per partire alla scoperta delle prossime quattro tappe.

La Scarzuola

In provincia di Terni, e a pochi chilometri da Perugia, La Scarzuola non è una semplice opera ma un vero e proprio gioiellino architettonico. Sono in molti, però, a non conoscerlo ed è un vero peccato: questa perla nel comune di Montegabbione, infatti, è frutto dell’estro creativo del noto architetto Tommaso Buzzi, che acquisì nel 1956 il convento e i terreni nei dintorni. Lo stile di questa opera d’arte ricorda il neo-illuminismo, e ancora oggi è una destinazione che sa come lasciare di stucco i visitatori.

LEGGI ANCHE  Perugia straziami, ma di Baci saziami

La Calamita Cosmica

A Foligno, nella Chiesa dell’Annunziata, si trova una delle opere d’arte più particolari e oscure di sempre: la Calamita Cosmica. Si tratta di uno scheletro a dir poco enorme, dalle fattezze umane e con il becco da uccello, che misura 16,5 x 24 metri. Creata dall’artista Gino De Dominicis nel 1988, questa scultura monumentale vede la presenza di un’asta dorata il cui scopo è scandire il tempo originario. Tutto l’insieme spiazza chi l’ammira, anche per la presenza del già citato becco d’uccello.

Il Museo delle Mummie

Il museo delle mummie si trova a Ferentillo (Terni) nella cripta della Chiesa di Santo Stefano. Anche in questo caso si parla di un’attrazione molto particolare (leggasi “insolita”), con la presenza di alcune salme in uno stato di conservazione a dir poco straordinario. Inutile sottolineare che l’atmosfera creata da questo luogo non passa inosservata, suscitando più di qualche brivido in tutti quelli che visitano questo caratteristico museo.

Campo del Sole

Situato a Punta Navaccia a Tuoro sul Trasimeno, il Campo del Sole è un museo a cielo aperto su un vasto prato verdeggiante. Un’opera d’arte dal sapore mistico, vista la presenza di colonne che ricordano molto da vicino l’installazione di Stonehenge.

Insomma, per la fuga last minute di quest’estate l’Umbria è decisamente una valida soluzione… fuori dai circuiti ordinari.

Anche tu puoi sostenere SALT! Negli articoli dove viene mostrato un link a un prodotto Amazon, in qualità di Affiliati Amazon riceviamo un piccolo guadagno per qualsiasi acquisto generato dopo il click sul link (questo non comporterà alcun sovrapprezzo). Grazie!

NO COMMENTS

Leave a Reply