Give Me 5 (L’alba del giorno dopo Edition) | vol.37

Give Me 5 (L’alba del giorno dopo Edition) | vol.37

by -
0 1040

Settimana 15 - 21 febbraio 2016

Certe mattine (che poi sono anche tardi pomeriggi) pensi solo: limortaccimia.

Poi: voglio il silenzio.

In realtà quando hai un martello pneumatico ficcato nella cervicale, sai che in fondo non vuoi il silenzio. Vorresti una cinquina fatta apposta per riacchiapparti senza provare rimedi home-made per farti passare la sbronza. Perché è di questo che stiamo parlando, del fatto che ieri sera ti sei bevuto anche il Tevere (o l’Aniene – questi due c’abbiamo a Roma).

Però, ci sono anche quelle mattine, come di lunedì, che ti chiedi perché dovresti tirarti su.
E queste canzoni sono qui per farvi apprezzare anche la sveglia delle mattine senza sole.

Beh allora, ben alzati, sono venuta a salvarvi dall’alba del giorno dopo.

 

Salmo | L’alba

Se il risveglio è uno da sigaretta e caffè amaro questa è la barra che vorrete ascoltare. Hellvisback e noi…

Ah, a noi ci va così, così bene
Che non so che cosa dire
Tu diresti c’est la vie, ah
Ma stai bene? Hai mai visto un’alba così?

…e noi siamo fottutamente contenti di questo ritorno.

Future Islands | A Dream of You and Me

Per una di quelle mattine in cui va bene se la persona che ti sta accanto si è rubata tutte le coperte (- e anche quando non vi ricordate il suo nome). Sentirsi cullati dal synth e da una voce dolcemente roca:“Iaskedmyself for peace/And founditatmyfeet”.

Probabilmente una delle canzoni più belle degli ultimi dieci anni (- prego).

Pino Daniele | Nunmescuccià

Per quando non te ne frega una beata minchia delle unioni civili, perché tanto una volta hanno fatto senatore pure un cavallo. Degli affitti regalati, perché vivi con tua madre che non vedrà mai un euro da te. Delle targhe alterne, perché sei hip e vai in bici, quindi sei solo che contento. Degli haters su Twitter, degli Oscar troppo white e della decadenza della società occidentale perché tanto: “muore pure tu”.

Peace out.

The Avalanches | Since I Left You

Il rumore delle onde e un electro-soft beat per cominciare la giornata. Sentire il sole sulla pelle anche se sta piovendo a secchiate. Sarai felice e contento come Gene Kelly.

Watch the steps
Get a drink, have a good time now
Welcome to paradise, paradise, paradise…

Curtis Mayfield | Superfly

Finiamo come tutte le mattine dovrebbero cominciare.

 

Ah, e in ogni caso la mattina, non mischiate Moment e caffè. Che poi…beh, poi succedono cose brutte.

 

Valeria Scuto

Anche tu puoi sostenere SALT! Negli articoli dove viene mostrato un link a un prodotto Amazon, in qualità di Affiliati Amazon riceviamo un piccolo guadagno per qualsiasi acquisto generato dopo il click sul link (questo non comporterà alcun sovrapprezzo). Grazie!

SIMILAR ARTICLES

NO COMMENTS

Leave a Reply