10 libri eSALTanti del 2019

10 libri eSALTanti del 2019

by -
0 1103
libri 2019
Foto di Janko Ferlic da Pexels

Dunque si può. Dire mi dispiace
dire perdonate e ottenere perdono,
subito. Essere del tutto ripuliti.
Nuovi. Si può. Allora perdonate.

Se sempre ho favorito me
la mia persona. Se ho pensato
d’essere migliore d’ogni altro animale.
D’ogni altro organismo vegetale.
Se ho messo me. Se ho messo me
per prima. Il capriccio di me, l’estetica di me.
Il sollievo di me.

Perdonate se non ho guardato
con la dovuta attenzione tutte le meraviglie
quotidiane. I passaggi di luce. Le stagioni.
Certe facce. O musi. Se non ho adorato
la varietà mutevole del mondo,
se non l’ho servita, protetta da me stessa,
non abbastanza cantata, fatta entrare,
appoggiata sul fondo mio a farmi
più intonata e vigile. Perdonate

se ho riso troppo poco. Se poco ho ringraziato
per le camminate nel bosco, per quell’ebbrezza
di gambe nell’andare, accordo delle mani
in ogni semplice fare. Se non ho ringraziato
per il dolce dormire e il tenersi abbracciati
sulla sponda del buio spaventoso.

Se mai ho ringraziato perché c’erano gli altri
e anzi ne ho patito la presenza e spesso
ho preferito la voce scritta dei morti.
Perdonate ogni omissione mia, la cecità
che mi ha fatto sentire d’esser buona, l’ipocrisia
con cui mi sono assolta, la misura
del mio volere bene. E se il cane

che festeggia al mattino la mia entrata in cucina
se è per mia consolazione inviato
affinché sia alleggerita, come del resto il sole,
le arance sul tavolino, il cioccolato, il vino.
Se tutto questo è disposto e animato
perché io sia migliore, più lieta –

perdonate le mattine scure
e l’umor nero – la testa chiusa murata
nelle sue tortuose galere, la prigionia
interiore in cui mi relego, muta e scontrosa
dimentica dei doni.

Se non sono del tutto e sempre
innamorata del mondo, della vita,
sedotta e vinta dalla rivelazione
d’esserci d’ogni cosa, e d’altro
non troppo ben nascosto – dietro l’evidenza.

Questo più d’ogni altra cosa perdonate.
La mia disattenzione.

(da Quando non morivo, Mariangela Gualtieri, Einaudi, 2019)




Ed è con questi versi straordinari di Mariangela Gualtieri che chiudiamo il nostro 2019 di letture, intense e eterogenee come ogni anno. E’ sempre arduo stilare una lista univoca, ma se dovessimo riassumere 10 titoli che ci hanno regalato un po’ di questo amatissimo “sale della vita”, ecco, per il 2019 sarebbero questi:

 

copertina libro Pollan

Titolo | Come cambiare la tua mente
Autore | Michael Pollan
Casa editrice | Adelphi

Sembra un titolo new age, ma non lo è. Pollan ci porta nel mondo delle sostanze psichedeliche, in un interessantissimo intreccio di storia, politica, biochimica e neuropsichiatria. Per capire cosa sono, ma soprattutto cosa hanno rappresentato, le sostanze psichedeliche. E per conoscere i loro protagonisti ed araldi, piccole storie in questa storia punteggiata di personaggi clamorosi e poliedrici.

Illuminante.

 

Copertina Spettri della mia vita

Titolo | Spettri della mia vita
Autore | Mark Fisher
Casa editrice | Minimum Fax

Scommettiamo che all’autore di Realismo Capitalista si guarderà fra qualche anno come a uno dei più lucidi analisti della crisi del tardocapitalismo e delle sue conseguenze sulla nostra vita quotidiana (e sull’idea stessa di vita nelle nostre società, in fondo).
Non importa che non abbiate letto, ascoltato o visto i libri, i dischi e i film di cui Fisher parla in questi articoli (Spettri della mia vita è una raccolta di una riflessione di anni sul concetto di hauntologia): la sensazione di malinconica asfissìa che ne esce rende bene l’idea del vicolo cieco in cui ci siamo infilati e da cui non c’è modo non solo di vedere ma semplicemente di immaginare un futuro *altro*. Quella cosa che insomma ci s’immaginava e che ci era stata promessa (la jungle di fine Novanta che cos’era, sennò?), e poi non è mai arrivata.

Doloroso e necessario.

 

Mariangela Gualtieri libro

Titolo | Quando non morivo
Autrice | Mariangela Gualtieri
Casa editrice | Einaudi

La sola notizia di una sua nuova raccolta è una festa scatenatissima del cuore, ma poi quando vai a leggerla la ami in totale verginità: la ri-conosci come qualcosa che ami da sempre, eppure la conosci come qualcosa di appena nato.
Qui c’è tutto di lei – le stelle, gli animali, i cuccioli di uomo, l’universo e il “noi” – ma anche un’ombra più cupa che striscia.

 

Safran Foer libro

Titolo | Possiamo salvare il mondo, prima di cena
Autore | Jonathan Safran Foer
Casa editrice | Guanda

Un manifesto ecologista, un inno all’attivismo e al cambiamento, al mettersi in gioco in prima persona, all’altruismo e all’amore, Possiamo salvare il mondo, prima di cena è sintetico e perfetto; non vi è una riga superflua.

 

Libro turbolenza

Titolo | Turbolenza
Autore | David Szalay
Casa editrice | Adelphi

12 racconti, un unico fil rouge: gli aeroporti.
Turbolenza è un susseguirsi di aerei, di decolli e di atterraggi, di caffè rovesciati in volo e di attese ai bagagli. David Szalay ha scritto dodici racconti stilisticamente impeccabili, lasciando soltanto intravedere al lettore i possibili sviluppi delle vite dei protagonisti, quasi regalandogli uno sguardo fugace per poi chiudere il sipario.

Nei 12 racconti di Turbolenza ci sono tutte le basi per 12 romanzi.

Didier Fassin

Titolo | Le vite ineguali. Quanto vale un essere umano
Autore | Didier Fassin
Casa editrice | Feltrinelli

Per gli amanti del genere non-fiction, consigliami questo saggio di Didier Fassin, antropologo francese, in cui ci si interroga sul valore che attribuiamo oggi alla vita umana come nozione astratta e alle vite umane concrete, sulla gerarchia morale nella valutazione delle diverse vite umane che caratterizza le nostre cosiddette società “democratiche”.

 

Il mio anno di riposo e oblio

Titolo | Il mio anno di riposo e oblio
Autrice | Ottessa Moshfegh
Casa editrice | Feltrinelli

Raccontata con uno stile limpido, pulito, ironico, veloce, con dei tempi che sembrerebbero quelli televisivi, in contrasto con i ritmi sempre più lenti, assopiti, allucinati e sonnambuli della protagonista, la storia di “Il mio anno di riposo e oblio” è un delicato insulto al commovente narcisismo di una moderna bella addormentata che pensa sia possibile disertare il proprio doloroso e insoddisfacente passato ed eludere la vacuità della propria esistenza attuale, povera di soddisfazioni.

Consigliato.

 

Titolo | Fedeltà
Autore | Marco Missiroli
Casa editrice | Einaudi

 

Lo stile di Marco Missiroli è ormai noto. Difficile non apprezzarlo. Questo libro,  lanciato nelle librerie da una promozione monstre, si è aggiudicato lo Strega Giovani ma non il riconoscimento principale della competizione per il quale era dato ben più che favorito. Una narrazione intens(iv)a che va da Milano a Rimini. Una riflessione su due tipi umani e sulle diverse sfumature del concetto di “fedeltà”. Un romanzo in cui l’autore si concede in toto, al punto tale che viene da chiedersi se riuscirà a produrre di nuovo qualcosa di altrettanto intimo e potente.

LEGGI ANCHE  Atti osceni in luogo privato che a volte diventano sentimenti

 

Serotonina libro

Titolo | Serotonina
Autore | Michel Houellebecq
Casa editrice | La Nave di Teseo

Tra i libri dell’anno per la capacità di preveggenza e per l’aver saputo unire una narrazione classica, con eventi apparentemente “classici”, a fatti più imprevedibili e attuali. Per la completezza degli elementi della storia e perché Houellebecq sa essere sempre avvincente, pur rimanendo un personaggio (orgogliosamente?) scomodo, politicamente scorretto e sboccato.

Consigliato anche da Microcosmi, Itinerari di Letteratura.

 

Transiti libro

Titolo | Transiti
Autrice | Rachel Cusk
Casa editrice | Einaudi

Una menzione d’onore a Rachel Cusk che nel 2019 ha continuato la sua triologia iniziata l’anno precedente con “Resoconto“. La menzione è per la capacità di rendere interessante, profondo e avvincente un libro privo totalmente di azione. Se nel primo era un viaggio in Grecia a farla da padrone, nel secondo la protagonista è una scrittrice che si trasferisce a Londra in seguito alla fine del suo matrimonio e dopo lunghe ricerche decide di acquistare un appartamento totalmente da ristrutturare.

Consigliato anche da Microcosmi, Itinerari di Letteratura.

LEGGI ANCHE  10 libri eSALTanti del 2018

 

2020, noi siamo pronti… ti aspettiamo!

Anche tu puoi sostenere SALT! Negli articoli dove viene mostrato un link a un prodotto Amazon, in qualità di Affiliati Amazon riceviamo un piccolo guadagno per qualsiasi acquisto generato dopo il click sul link (questo non comporterà alcun sovrapprezzo). Grazie!

NO COMMENTS

Leave a Reply