Iscriviti alla Newsletter di Salt Editions e rimani aggiornato su tutte le news!

Authors Posts by Francesca Bianchi

Francesca Bianchi

Francesca Bianchi
89 POSTS 4 COMMENTS
Crede nelle affinità elettive e nel silenzio di prima mattina. Ha un debole per i cinema all'aperto, per i punti elenco e per Milano. Nella vita reale si occupa di sanità, mentre SALT è una delle migliori idee che abbia mai avuto.

3 1875

"Il signor Jeavos disse che mi piaceva la matematica perché mi faceva sentire al sicuro.” La mattina del mio 13esimo compleanno mio padre mi fece...

3 1576

Nell’immaginario collettivo, ammesso che io possa essere un campione sufficientemente rappresentativo, dalla parola “lavoro” scaturiscono – in ordine casuale - immagini di infiniti faldoni...

5 5208

Che Nymphomaniac avrebbe fatto discutere, era più che prevedibile. E, certamente, anche che Lars von Trier fosse un tipo “strano” – per usare un...

2 2309

“Noi non possiamo addurre come scusa l'ignoranza, ma solo l'indifferenza. La nostra generazione sa come stanno le cose. Abbiamo l'onere e l'opportunità di vivere...

0 1447

Siete mai andati a letto, la sera, ringraziando mentalmente di averne uno? Avete mai aperto il rubinetto del lavandino facendone scorrere l’acqua come se la...

3 2526

Nome? Andrea Enda Riboni Anni? 29 Come possiamo definirti: fotografo? Artista? Mi piace vivermi “autore”. Mi dà un senso di realtà e allo stesso tempo mi distoglie da definizioni...

0 8636

“Doppio”. Duplice. Due volte la quantità o l’ente considerato. Ma non solo. Il doppio rappresenta il raddoppiamento di una realtà, che lascia intravedere l’incertezza e l’ambiguità...

1 4255

Alla fine della Prima Guerra Mondiale, l’ascesa del gigante Americano era soltanto agli inizi. Sulla scena politica internazionale, mentre l’Europa andava cercando di ricomporsi...

2 3308

Qualche settimana fa, mentre scorrevano i titoli di coda de La vita di Adele, sono rimasta un po’ perplessa davanti allo schermo, cercando di...

5 5280

Che cos'hanno in comune la Bossa Nova e Ingmar Bergman? Apparentemente nulla, ma a pensarci bene, una parole: saudade. O, se preferite, l'amore che resta.