teniamoci stretti che c’è vento forte | Guido Catalano

teniamoci stretti che c’è vento forte | Guido Catalano

by -
0 3937

Bello Guido Catalano.

Ironico quanto basta, malinconico quanto basta, rock ‘n roll quanto basta, cicciottello e peloso quanto basta. Io ti amo Guidone. Ma posso spiegarti.

Per questo, noi domani sera si va a sentirlo leggere le sue poesie alla Salumeria della Musica a Milano.

La bellissima sorpresa è che quest’estate a vederlo al Carroponte eravamo una manciata di stupidoni, questa volta ha fatto sold out.

Oh se poi venite, magari un biglietto ve lo si rimedia.

teniamoci stretti che c’è vento forte, Guido Catalano

teniamoci stretti che c’è vento forte
che ci porta via
teniamoci stretti facciamoci stretti
abbracciamoci coi bracci
aggambiamoci con le gambe
addentiamoci
annodiamo i nostri capelli ai nostri capelli
incastriamoci le dita dei piedi
diamoci le mani
guardiamoci senza mai dimenticarci di guardarci
dentro gli occhi
c’è un vento così forte
che ci porta via

teniamoci stretti che c’è vento forte
ancoriamoci
l’una all’altro
l’altro all’una
finché non calma
e se non calma
perché potrebbe non calmare – bada – potrebbe
se ci molliamo

saremo scaraventati via lontano
sarà poi difficile trovarci
forse impossibile
dimenticheremo le nostre voci
le nostre facce
dimenticheremo ciò che ci piaceva dirci e farci

dunque ancoriàmoci
bellezza mia
ti tengo stretta
mia unica bellezza
che tu mi tieni

ed io sia maledetto
sia maledetto io, non dio
se mollo questa presa di salvezza

Anche tu puoi sostenere SALT! Negli articoli dove viene mostrato un link a un prodotto Amazon, in qualità di Affiliati Amazon riceviamo un piccolo guadagno per qualsiasi acquisto generato dopo il click sul link (questo non comporterà alcun sovrapprezzo). Grazie!

NO COMMENTS

Leave a Reply