#Leggoindipendente: istruzioni per l’uso

#Leggoindipendente: istruzioni per l’uso

“E se creassimo un evento per sostenere le librerie indipendenti?”

Nasce così l’idea di Leggo Indipendente, un piccolo (ma potenzialmente enorme) progetto di Luana, accanita lettrice e leader indiscusso di una legione di altrettanto fervidi lettori che su Facebook hanno trovato una seconda casa sotto al nome di “Un buon libro, un ottimo amico”.

L’obiettivo del progetto è molto semplice: promuovere 48 ore di cultura indipendente in tutta Italia, assaltando librerie lungo tutto lo Stivale.

Ma che vuol dire?

monkeybrain
Homer quando pensa alle librerie indipendenti

Insieme abbiamo pensato di stilare questa breve guida a #Leggoindipendente, così che possiate trovare tutte le informazioni che vi servono per poter partecipare all’evento.

Quando?
1° e 2 Aprile 2016

Dove?
In tutte le librerie indipendenti d’Italia. A loro totale discrezione, inoltre, le librerie potranno decidere di applicare promozioni o sconti speciali dedicati all’evento.
In fondo a questo articolo trovate l’elenco completo delle librerie aderenti all’iniziativa.

Come potete partecipare?
Se siete lettori: cercate la libreria indipendente che preferite e acquistate uno, nessuno (non vale, vecchie volpi!) o centomila libri, possibilmente anche di case editrici indipendenti, così sarete indipendenti al quadrato. Condividere l’evento con i vostri amici e invitarli a partecipare, invece, vi farà guadagnare la qualifica di supereroi.
Se siete librerie indipendenti: potete contattare direttamente Luana scrivendole sulla sua pagina Facebook e lei provvederà, in tempo zero, a inserirvi nell’elenco di partner aderenti all’iniziativa e, magari, vi darà qualche consiglio sulle promozioni che potreste applicare.

Cosa intendiamo per “libreria indipendente”?
Sintetizzando, le librerie indipendenti sono tutte quelle che NON sono di proprietà di catene o gruppi editoriali, ovvero che solitamente instaurano un contatto diretto con gli editori, potendosi permettere di scegliere in modo autonomo (leggi indipendente) i titoli che preferiscono mettere sul mercato.

Cosa intendiamo per “casa editrice indipendente”?
Analogamente a quanto detto poco sopra, indichiamo come indipendenti tutte quelle case editrici che NON fanno parte di un Gruppo Editoriale. Ad esempio, tra queste, sono piuttosto note Minimum Fax, Historica Edizioni, Sellerio, Neri Pozza, Hoepli, Fazi Editore, Il Saggiatore, Nottetempo, Newton&Compton, Il Mulino, Eleuthera, Edizioni di Comunità, Laterza Edizioni, NN Editore e tante tante altre. A voi il piacere di scovarne di nuove!

Ma ecco la domanda da 1 milione di dollari: perché mai dovreste partecipare a questo evento? E cos’è che ci spinge a tutelare le librerie indipendenti?
Bella domanda. I grandi gruppi editoriali, gli immensi magazzini online e le librerie a 5 piani sono tutte bellissime idee, davvero. Ed è talmente vero che ne abusiamo in continuazione, principalmente per comodità logistica e, talvolta, convenienza economica. Avete mai provato a sfogliare i cataloghi online dei principali rivenditori editoriali? Ecco, non fatelo. Ne uscireste pazzi e con il conto corrente in rosso. E avete mai fatto caso alla velocità con cui acquistate libri online o in una grande catena editoriale? Spesso entrate a colpo sicuro, individuate il libro desiderato (o vi lasciate ispirare dalla Top 10 all’entrata), pagate ed uscite. Che ci vuole? 5 minuti, forse? Sì, se sbagliate 8 volte di seguito il PIN del vostro Bancomat, altrimenti vi bastano 3 minuti e mezzo circa. Statistiche alla mano. Le librerie indipendenti, invece, per la maggior parte dei casi sono un porto sicuro per il lettore, una voce fuori dal coro, non intrappolate dalle ferree leggi di mercato, un luogo (fisico e mentale) per garantire la condivisione di interessi affini e scambio di idee per placare – almeno in parte – la vostra sete di lettori. O alimentarla, che è ancora meglio.

LEGGI ANCHE  Storia di un rifugio: la Shakespeare & Company

E allora prendetevi tutto il tempo che vi serve per farvi stare bene, entrate nella piccola libreria del quartiere o dall’altra parte della città, passeggiate tra gli scaffali e perdetevi tra copertine che non avete mai visto e autori che non avete mai sentito nominare, non siate timidi e cercate di farvi consigliare dal libraio: come un bravo sarto, cercherà di darvi un libro su misura per voi, ma per poterlo fare, avrà bisogno di scambiare due parole con voi. Aiutatelo a vestirvi.

Ci vediamo l’1° e il 2 Aprile sotto montagne di nuovissimi libri.

FACEBOOK/TWITTER: #leggoindipendente

I CONSIGLI DELLA REDAZIONE: 10 libri da leggere per essere così indie (oh oh oh)

 

LIBRERIE ADERENTI (in aggiornamento):

Campania
– Agropoli, “L’argolibro”

Emilia Romagna
– Bologna, “Libreria Trame” (iniziativa ad hoc)
– Parma, “Libreria diari di bordo” (iniziativa ad hoc)

Non vergognatevi...
Non vergognatevi…

Lazio
– Roma, “Libreria Contromano”
– Roma, “Libreria Minimum Fax”
– Roma, “Libreria Tra Le Righe” (-15% di sconto ai partecipanti)

Lombardia
– Bergamo, “Biblio Cafè Macondo” (iniziativa ad hoc)
– Bergamo, “Libreria Palomar”
– Castiglione delle Stiviere, “Mutty”
– Lecco, “Libreria Volante”
– Milano, “Libreria Centofiori”
– Milano, “Libreria del Convegno”
– Milano, “Colibrì” (-20% di sconto su alcune case editrici, vedi FB)
– Milano, “Libreria Il Trittico”

Marche
– Tolentino, “Libreria Nautilus”

Piemonte
– Torino, “Luxemburg”

Puglia
– Conversano, “Libreria Le Storie Nuove”
– Martano, “Farmacia letteraria Corte Grande”
– Molfetta, “Libreria il ghigno, un mare di storie”
– Trani, “Libreria luna di sabbia” (sconto ai partecipanti)

Sardegna
– Cagliari, “Libreria A Tutto Volume” (-20% di sconto ai partecipanti)
– Carbonia, “Libreria Lilith”
– Sassari, “Libreria Max 88”
– Sassari, “Libreria Azuni”

Sicilia
– Catania, “Libreria Vicolo Stretto”
– Palermo, “Libreria Modusvivendi”

Toscana
– Firenze, “Libreria Clichy”
– Firenze, “Libreria Florida”
– Firenze, “Libreria Il Segnalibro”
– Firenze, “Todo Modo”
– Livorno, “Un Libro per Amico”
– Pisa, “Libreria Fogola”
– Pisa, “Libreria Tra le Righe”

Veneto
– Vicenza, “Libreria A Tutto Volume” (-20% di sconto ai partecipanti)

Anche tu puoi sostenere SALT! Negli articoli dove viene mostrato un link a un prodotto Amazon, in qualità di Affiliati Amazon riceviamo un piccolo guadagno per qualsiasi acquisto generato dopo il click sul link (questo non comporterà alcun sovrapprezzo). Grazie!

SIMILAR ARTICLES

2 COMMENTS

Leave a Reply