(How to Survive) The End of the F***ing World

(How to Survive) The End of the F***ing World

The End of the F***ing World è una serie tv britannica, basata sull’omonimo fumetto di Charles Forsman e prodotta da Channel 4 e All 4 e distribuita da Netflix, che racconta la storia di due adolescenti problematici che scappano insieme nel tentativo di rifarsi una vita.

Fin qui tutto normale, non ci racconta niente di nuovo ma tuttavia lo fa in un modo originale ossia utilizzando tanto humour (rigorosamente British), un po’ di dark commedy e nulla più.

Sì avete capito bene, dimenticatevi pure le complicate spiegazioni intellettuali, le sofferte analisi psicologiche, le sempiterne lotte tra bene e male e, soprattutto (a differenza della cugina americana 13 Reasons Why) preparatevi a non trovare nessuna morale impacchettata e pronta da scartare alla fine della storia. Volete imbarcarvi in questo viaggio? Vediamo come fare.

1. COME ENTRARE NEL GIRO GIUSTO

Questa volta niente di troppo difficile, il primo requisito per entrare nell’ambiente adatto è quello di aver vissuto abbastanza a lungo da veder finire qualcosa. Del resto, tutti noi prima o poi viviamo la nostra personalissima End of the F***ing World: quando da adolescenti entriamo nel bellissimo mondo degli adulti, quando muore un nostro familiare, quando finisce una storia d’amore importante, quando perdiamo ogni certezza e ci crolla il mondo addosso. Insomma, in tutte quelle occasioni in cui diventiamo coscienti di non essere il centro dell’universo e che tutto è destinato a finire compresa l’idea che abbiamo di noi stessi e ciò che amiamo. Cose serie, altrimenti che end of the world è?

Per il resto invece, non è necessario avere grandi titoli o frequentare ancora il liceo ma vi basterà aver studiato almeno Focault e aver compreso come il concetto di “normalità” sia solo una convenzione calcolata in relazione all’utilità sociale che essa può comportare e che quindi coltivare le proprie peculiarità non sia altro che un sintomo di innegabile salute e vitalità. I due protagonisti sembrano averlo capito benissimo, infatti James (Alex Lawther) è un ragazzo insensibile, introverso, silenzioso e perciò convinto di essere un potenziale assassino. Alyssa (Jessica Barden) al contrario, è una ragazza emotivamente instabile, arrabbiata, provocatoria ma a suo agio nel ruolo di emarginata, tanto da dichiarare subito di “non fidarsi delle persone normali”.

Come vi dicevo, entrare nel giro giusto questa volta è semplicissimo, vi basterà seguire solo tre regole: be young, disturbed and f***in brilliant!

End of the F***ing World

LEGGI ANCHE  Chi è IT e perché abbiamo paura del clown Pennywise?

2. COSA MANGIARE

Ovviamente, essere giovani disturbati e f… assolutamente brillanti sono attività decisamente stancanti. Quindi, cosa fare per avere le energie necessarie per affrontare il viaggio on the road che sicuramente non vedrete l’ora di intraprendere dopo aver concluso la serie? Ebbene sì, anche questa volta ho deciso di condividere con voi una delle mie ricettine segretissime. Non vi resta altro che ringraziarmi come sempre e iniziare subito a preparare la vostra Banana F* Split!

Ingredienti:

1 banana

3 palline di gelato al vostro gusto preferito

Panna montata

60 gr di cioccolato fondente fuso

ciliegie candite a piacere e granella di nocciole q.b.

La banana non si chiama split per bellezza, quindi iniziate la preparazione tagliandola per il lungo senza indugi e ripensamenti (avete capito cosa intendo). Adagiate ciascuna metà del frutto sul piatto scelto per l’occasione e posizionate al centro tra le due metà le tre palline di gelato. Ricoprite tutto con il cioccolato fuso e la panna montata. Per concludere non vi resta che decorate la vostra banana split con la granella di nocciole, le ciliegie candite e buon appetito!

PS se il dolce non vi basta e avete ancora fame, corrono voci che le patatine fritte con la mostarda siano la cosa più adatta da accompagnare al vostro dessert ma non ditelo troppo in giro.

End of the F***ing World
Se non avete voglia, potete sempre chiedere a Marvin di preparare una Banana Split tutta per voi.
LEGGI ANCHE  #GiveMe5 (Freaks and Geeks Edition) | Vol. 109

3. COSA BERE:

Qualsiasi cosa, dal Té delle 5 al vino, va bene. L’importante è che beviate con un certo stile. Tipo a bordo piscina d’inverno.

End of the F***ing World

LEGGI ANCHE  Come sopravvivere al Lucca Comics - Guida ragionata '17

4. COME VESTIRSI:

Il concetto fondamentale di The End Of The F***ing World è che ognuno di noi è unico, diverso e deve compiere il suo viaggio. La metà da raggiungere non è normalità, ma l’armonia, la fluidità e la coerenza con ciò che differentemente si sente e imparare a comunicarlo.

Non siete belle come una modella tipo la nostra Alyssa? Avete il fisico scolpito nella timidezza come James? Perfetto, non vi serve assolutamente nient’altro. Questo non vuol dire accontentarsi o evitare di superare i propri limiti ma accettare di averne e sentirsi profondamente umani e proprio per questo assolutamente meravigliosi.

Proprio questa ricerca di catalogazione e omologazione, porta spesso le persone ad avere la presunzione di sapere come un determinato look debba per forza corrispondere a un certo tratto del carattere e di poterlo quindi cambiare o migliorare. Ma in realtà non c’è bisogno di adattarsi o fondersi con gli altri, al contrario bisogna imparare a diventare fertili attraverso il contatto con il mondo in modo da rafforzare i propri punti forti fino a all’eccesso che eventualmente produrrà naturalmente il cambiamento di stile desiderato.

Quindi tirate fuori dagli armadi tutti gli scheletri, i vestisti dei vostri genitori, le camice di dubbio gusto e persino le parrucche bionde. Dimenticate chi credete di essere e uscite senza pensare troppo neanche a cosa indossare: il True Romance che sognate da una vita potrebbe essere lì fuori ad aspettarvi.

End of the F***ing World
Ogni riferimento a True Romance è puramente casuale.

5. CHE MUSICA ASCOLTARE:

Come il cast, la sceneggiatura e ogni dettaglio di The End of the F *** ing World, anche la colonna sonora dello show è assolutamente incredibile.  Non c’è tanto da aggiungere, dovete solo cliccare play e iniziare a ballare come se non ci fosse un domani. In fondo, il mondo può finire davvero da un momento all’altro.

End of the F***ing World

Nei casi in cui viene mostrato un prodotto Amazon, in qualità di Affiliato Amazon, riceviamo un guadagno per ciascun acquisto idoneo generato dopo il click sul prodotto

NO COMMENTS

Leave a Reply