Lo scazzo del lunedì mattina; la voglia di rompere i piatti; le cose che non dici per stanchezza, perché tanto cosa cazzo deve capire; il 4 Marzo passato da poco che si è portato dietro quel poco di fiducia che ti era rimasta nel genere umano; tua madre che ti chiede perché non chiami; l’affitto e le bollette; il tabacco che finisce quando non deve; il tuo crudo realismo che si ferma per un attimo ad un semaforo rosso, davanti ad una coppia di 70enni che si bacia come 15enni; il semaforo che diventa verde e tu che torni il solito stronzo; la sindrome di Atlante; il vaffanculo che hai in fronte; la sveglia che suona alle 7 ma tanto tu non dormi; il telefono che suona ma non è mai chi vuoi; i tuoi coetanei che sembra abbiano sempre tutto più chiaro di te; tu che è già tanto se ti ricordi di comprare la carta igienica (ma per sicurezza hai sempre un pacchetto di fazzoletti in bagno); quelli che giocano a fare i grandi con i soldi di mamma e papà; tu che non vorresti essere adulto, ma ti ci sei svegliato una mattina e non te ne sei nemmeno accorto.

(…)

Buon ascolto.

Voina | Hype
Cimini | Spotless
Maria Antonietta | Deluderti
The Zen Circus | Rosso o Nero
Motta | La Nostra Ultima Canzone

 

LEGGI ANCHE  Quattro minuti per essere nudi | Management del Dolore Post-Operatorio

SIMILAR ARTICLES

NO COMMENTS

Leave a Reply