Iscriviti alla Newsletter di Salt Editions e rimani aggiornato su tutte le news!

Sale in Versi

Sale in Versi

La rubrica di poesia di SALT. L'unico scopo di questa rubrica é diffondere le nostre poesie preferite, quelle che magari scopri un po' per caso, quelle che corri a segnarti su un quaderno, quelle che hanno un suono cosi bello da rientrare a pieno titolo nel Sale della Vita. Si accettano suggerimenti per le prossime uscite!

0 241

"Al Mondo", di Andrea Zanzotto ne La Beltà (1968): l'accorato e ironico invito a cogliere il potere più profondo della parola.

0 630

La vita nuova arriva sempre: ma è probabile che irrompa «come un vecchio che cade sul ghiaccio».

0 388

Poesia dell'indifferenza naturale e dell'abbandono felice: tra Giacomo Leopardi e Albert Camus, vince Italo Testa.

0 760

Un componimento poetico breve dell'artista più ascetica del diciannovesimo secolo: basta il pensiero.

2 979

Cinque poesie d'amore, abbinate a cinque canzoni: per costruire un breve discorso amoroso confuso, obliquo, surriscaldato ed emotivo. Se non è questa, la poesia.

0 397

E’ il genere di alpinismo che mi piace: non partire per raggiungere una vetta in particolare, ma scegliere un sentiero e fidarsi del sentiero...

0 2282

Nell’ambito del FilmFest München, mi sono ritrovato alla prima tedesca del film italiano di Alice Rohrwacher che ha vinto il Prix du scénario all’ultimo...

2 850

Sylvia Plath ha avuto una parentesi da apicoltrice. Non penso sia andata molto bene, francamente.

0 812

"Siamo immersi nella lingua come corpi nell'acqua"

3 930

"Salve...": Gregory Corso, forse non solo il più grande poeta della Beat Generation ma il più grande poeta d'America in assoluto, scrive una poesia sul fallimento in cui i punti di domanda, indifesi ingenui gentili, diventano fucilate.