Iscriviti alla Newsletter di Salt Editions e rimani aggiornato su tutte le news!

LetteraPura

LetteraPura

Pura letteratura, almeno secondo noi. Opinioni discutibili su libri che millantiamo di aver letto

0 894

Bill Bryson, sovrano di noi impavidi escursionisti della domenica, un po' imbranati ma pieni di entusiasmo.

0 1856

Per la rubrica “Grandi scrittori viventi che davvero, ma davvero, te lo giuro, bisogna leggere”, vi parlo oggi di Michel Houellebecq. Ovviamente la rubrica non...

0 805

Vi sarà capitato di andare in montagna e sentire il suono del vento tra i pini, un soffio leggero che rilassa e fa stare...

0 1446

Il cibo è la via diretta per commuovere la memoria, e per raccontare la vita quotidiana: "Ti mangio con gli occhi" di Ferdinando Scianna è proprio questo - una collezione di memorie legate al cibo, alla tradizione del cibo in Sicilia.

0 1103

Masserie di Cristo: qua i morti devono fare la bella vita, e i vivi una vita d'inferno.

0 1648

Per i fortunati possessori di una cultura musicale che sconfini il festival di Sanremo, Emidio Clementi è probabilmente un nome noto: frontman dei Massimo...

0 2163

"Passaggi in Siria" di Samar Yazbek è un reportage di guerra che racconta la Siria partendo dal centro, dal cuore, dal suo intestino. Ne mostra il caos e la distruzione, ma dal punto di vista della letteratura: l'uomo, in carne e ossa, nella sua piccola carne e nelle sue fragili ossa.

0 1256

Negli anni '60, Gerald Foos, quando è proprietario del Manor House Motel di Aurora, sotto il tetto dell'edificio ha allestito senza rimorso una vera e propria piattaforma d'osservazione grazie a dei finti condotti di ventilazione.

0 1464

Cosa succede quando a recensire "L'uomo che scambiò sua moglie per un cappello", il romanzo più famoso di Oliver Sacks, si cimenta un suo esimio collega? #SALTperilsociale vi presenta la sua prima guida ragionata alle nevrosi letterarie.

0 1426

Come incastrare Natsume Sōseki, il “sommo scrittore” della letteratura giapponese moderna, fra Guccini e Battisti: e celebrare la primavera - che significa dilatazione del tempo, memoria ed esercizio di leggerezza.