10 belle storie del 2018 che possiamo portare nel 2019

10 belle storie del 2018 che possiamo portare nel 2019

Il Tanta Robba Festival di Cremona (che ringraziamo per la foto :D )

Nel 2018 abbiamo scoperto storie, scambiato opinioni e frequentato eventi che non dimenticheremo facilmente. Abbiamo deciso di scegliere dieci tra queste situazioni, persone ed entità che vogliamo portare con noi nel 2019. Perché pensiamo che ne valga la pena. Perché sono cose davvero fighe. Perché di sì.
Superata, quindi, l’illustrazione dei criteri altamente democratici che ci hanno portato a queste conclusioni, si proceda all’enumerazione dei suddetti.

L’ordine, come, in generale, quello fragilissimo delle nostre vite, è puramente casuale.

1 – IN UN MONDO DOVE I CINEMA CHIUDONO A MILANO HA APERTO IL CINEMINO

A Milano, nei pressi di Porta Romana, è nato Il Cinemino, una nuova idea di fare cinema, uno spazio di aggregazione e anche un bar. Purtroppo da qualche settimana questo luogo di cui ci siamo innamorati è stato momentaneamente chiuso per presunte irregolarità amministrative. Siccome “qualsiasi autorità interpellata fornisce motivazioni diverse”, come dichiarano gli ideatori, noi continuiamo a stare fermamente con il Cinemino e ci auguriamo che possa fare parte anche del nostro e del vostro 2019.  #iostocolcinemino

2 – IL BRAND HOPPIPOLLA CHE CONTINUA A CRESCERE E, ORA, E’ ANCHE CASA EDITRICE

Vi avevamo parlato delle box di hoppípolla, che diffondono cultura a domicilio, ormai più di un anno fa. Ora il team è cresciuto, le idee si sono moltiplicate e hoppípolla è diventata una casa editrice. Inoltre ad Hoppípolla sono così fighi che hanno attivato un codice sconto del 15% proprio per voi, affezionatissimi fighissimi levissimi lettori di SALT: inserite il codice SALTEDITIONS nell’apposito settore PROMO su hoppipolla.it/ e lasciatevi ispirare dal team di Hoppípolla!

LEGGI ANCHE  Il brand hoppípolla cresce ancora: ora è anche Casa Editrice

3 – ELISA TALENTINO, UN’ILLUSTRATRICE ALLA CONQUISTA DEL MONDO

Abbiamo conosciuto Elisa Talentino e questa è la storia di una ragazza testarda con il sogno di diventare illustratrice. La storia di una ragazza che dal Piemonte ha conquistato prima l’Italia e, poi, il New York Times. Ci ha aperto le porte del suo studio e si è raccontata, lasciandosi studiare. L‘orgoglio, insieme ad una testardaggine quasi rabbiosa e nervosa, è il filo conduttore del suo temperamento, e così di tutta la sua storia.

4 – COME INNAMORARSI DI JOAN THIELE IN 40 MINUTI

Al Tanta Robba Festival a Cremona abbiamo intervistato Joan Thiele per 40 minuti. Classe 1991, Joan canta in inglese con una voce formidabile, ha uno stile misterioso ed elegante. E’ un’artista fuori dal comune nel panorama italiano. E ora veniamo ai motivi perché la amiamo: “Ho passato un periodo in cui non riuscivo a capirmi, perché mi sentivo apatica. Poi invece ho scritto Tango ed è esploso tutto. Ed è questa la cosa che io ho scoperto: io ho bisogno di emozionarmi.

5 – IL FESTIVAL PraLIBRO: LEGGERE, PARTECIPARE, APPARTENERE 

Una rassegna libraria che ogni anno a Prali, in provincia di Torino, accoglie scrittori lettori editori e tutti coloro che, di se stessi, darebbero una definizione in rapporto ai libri. Ma non ci sono solo parole e letteratura: anche musica, teatro, mostre fotografiche e laboratori animano per più di trenta giorni questa gentile cittadina che fa compagnia alle Alpi Cozie.

6 – UNA CHIACCHIERATA NOTTURNA CON VIOLETTA BELLOCCHIO

Abbiamo passato una sera al telefono con la scrittrice Violetta Bellocchio. Nonostante la distanza e il non esserci mai incontrati dal vivo, la conversazione è volata sciolta per quasi quattro ore. Abbiamo discusso di tutto, dalla politica a Tinder, dal femminismo alle nostre passate relazioni concluse, dal cinema horror ai nomi dei gatti, con una facilità sorprendente. La competenza e il bagaglio culturale di Violetta sono spropositati e ammettiamo di esserci sentiti spesso in difetto, ma in senso positivo: spronati, cioè, a conoscere di più, a leggere, guardare, ascoltare.

LEGGI ANCHE  Un amore ricambiato: Pasolini e Matera

7 – IL TANTA ROBBA FESTIVAL E GLI AMICI DI ROBI CHE STANNO FACENDO RINASCERE CREMONA

Il Tanta Robba Festival e il torneo di basket Memorial Robi Telli sono solo due degli eventi che da anni portano avanti Gli Amici di Robi, un’associazione di giovani che sta risvegliando Cremona e provincia, come non si vedeva da molto tempo. Siamo stati media partner di questo festival incredibile e ce ne siamo perdutamente innamorati. Una tre giorni di musica, street food e varie forme di umanità che solo raramente si possono incontrare. Un team organizzativo fatto da persone straordinarie: un gruppo di amici che ha creato qualcosa di davvero bellissimo. Provare per credere.

8 – THE ANDRE, IL RAGAZZO INCAPPUCCIATO CHE CANTA LA TRAP CON LA VOCE DI FABER

Abbiamo chiesto a The André chi è davvero. Avete presente quel ragazzo incappucciato che con la voce di Fabrizio De André (veramente identica!) ha deciso di cantare la trap? Ecco.

TheAndre – Fonte: Tanta Robba Festival / Pro Cremona

Ci ha raccontato come è nata l’idea. Perché si nasconde. E, soprattutto, che cosa lo fa sentire vivo. Sappiate che è davvero simpatico.

9 – L’ALTERNATIVA ALL’AFA ESTIVA DEL VENETO: LO SHERWOOD FESTIVAL

Quando sei in cerca di un’alternativa nell’annoiata nell’afosa e vuota provincia veneta, ecco lo Sherwood Festival. Storico (se non mitico) festival, sempre colmo di grandi nomi del panorama indipendente italiano, dal 2000 quei 30 giorni di concerti, incontri, workshop, bancarelle, birrette ed eventi collaterali  trasformano il Parcheggio Nord dello Stadio Euganeo di Padova da una rovente distesa di cemento ad un esperimento che di anno in anno si evolve e continua a riuscire grandiosamente.

10 – A PRATO E’ NATA UNA NUOVA FORMA DI SOSTENIBILITA’: RIFO’

Rifò è un progetto di rigenerazione tessile, che anticipa la cosiddetta “fashion revolution”, sostenibile e responsabile. Rifò nasce a Prato e ce ne ha parlato Niccolò Cipriani, ideatore del progetto.  E visto che a coprirsi (e farlo bene) non si sbaglia mai, usate il codice SALTRIFO sullo shop di Rifò che trovate a questo link: rifo-lab.com/ordina-i-prodotti-rifo/ e avrete il 15% di sconto su tutti i prodotti (ovviamente solo perché siete lettori di SALT)! Noi stiamo dalla parte della rivoluzione.

 

*** Bonus track ***

GUIDA DEFINITIVA ALLE SERATE DI LISCIO DELLA BASSA PADANA

Niente, non potevamo non portare con noi nel prossimo anno questa guida unica al mondo. Tenetevi forte perché se pensavate di sapere qualcosa delle serate di “liscio” allora vuol dire che davvero non ne sapevate niente. Questa è la guida per “serate di liscio fantastiche e dove trovarle”. In questo panorama musicale quasi indie, si erge incontrastata una bionda regina settantenne, l’intramontabile Titti Bianchi, al secolo Maria Attilia Bianchi, nome di punta di ogni programmazione di liscio che si rispetti.

Buon anno anche a Titti Bianchi!

 

 

 

 

 

Anche tu puoi sostenere SALT! Negli articoli dove viene mostrato un link a un prodotto Amazon, in qualità di Affiliati Amazon riceviamo un piccolo guadagno per qualsiasi acquisto generato dopo il click sul link (questo non comporterà alcun sovrapprezzo). Grazie!

NO COMMENTS

Leave a Reply